Mobili shabby chic o country?

Mobili shabby chic o country? A Roma dagli artigiani del legno

In questi anni lo stile shabby chic è diventata una moda, moltissime persone amano arredare la propria casa e non solo in questo stile, che ha visto la luce in Inghilterra nel 1980. L’arredo oltre agli interni come dicevamo, si estende anche all’arredo esterno della casa, interessando il giardino, terrazzo e altro.

Armadio shabby chic country

Cos’è questo stile shabby chic? Come sono i mobili in stile shabby chic?

Per capire meglio questo stile partiamo dal significato di shabby chic. Cosi esaminandoli singolarmente può sembrare che i due termini “shabby” e “chic” siano in contraddizione, perché la prima sta a significare usurato, invecchiato, logoro e se vogliamo anche sciatto, mentre la parola chic come sappiamo tutti invece ci dice di una cosa elegante, raffinata.

Nel mondo del mobile il termine shabby chic invece sta a significare la trasformazione dello stesso. Per realizzare un mobile come un armadio, una credenza, un tavolo in stile shabby chic si parte dal colore, il quale deve essere schiarito, si perché lo shabby chic vuole mobili di colore tendenti al chiaro, come ad esempio, il bianco, l’avorio, il beige, il pastello, il tortora. Il tutto poi, deve avere un tono dall’effetto polveroso, non sono mai colori forti o accesi ma devono dare nella trasformazione/lavorazione la sensazione come se avessero uno strato di polvere sopra.

Una volta trasformato il mobile con il colore si procede alla decorazione in stile shabby chic, dando l’effetto usurato e invecchiato tipico dei mobili antichi. La vernice spellata, scrostata, la patina di polvere, tipiche di un vecchio mobile vengono ricreate appositamente con la tecnica shabby chic per dare appunto un effetto vissuto quindi shabby all’armadio, alla credenza, al tavolo, alla cucina).

Che differenza c’è tra lo stile shabby e lo stile country?

Lo stile shabby è noto per il riuso di mobili vecchi e trasandati che vengono riportati a nuova vita lasciando intravedere i segni di usura e i vecchi strati di vernice. Spesso i mobili perdono la loro funzione per cui sono nati e vengono completamente reinventati. Le vecchie credenze, ad esempio, possono essere riutilizzate come mobili per il bagno, vecchie toilette vengono assemblate a mobili per lavandini…

Lo stile country, invece, preferisce ripristinare vecchi mobili in legno lasciando intatta l’originaria funzione. Il legno di questi mobili spesso è lasciato al naturale, le venature vengono esaltate da caratteristico taglio trasversale. Spesso le vernici sono trasparenti con solo scopo protettivo.

Se stai cercando degli artigiani esperti nel restauro, nella trasformazione o recupero dei tuoi mobili contattaci al numero 06.4131036

30/05/2021

...

Leggi le news »